Student Guide

Processo e Risultato de tutti i partecipanti | Tutti i giorni

Student Guide

venerdì, 14 de maggio de 2010, per Javier Maseda

I cambiamenti socio-culturali degli ultimi anni rendono imprescindibile un cambio del paradigma nella professione del designer. In questo modo, si fa palese il bisogno di formare un nuovo tipo di designer trasversale, in grado di lavorare nel settore dei servizi, dei progetti in un contesto di cambiamenti social e di innovazione tecnologica.
Così come sottolinea BEDA (the Bureau of European Design Associations), i nuovi studi di design devono concentrare il loro sforzo sulla flessibilità e l’abilità del lavoro in gruppo, così come la capacità analìtica e sintetica che permette di affrontare la grande sfida che presenta la societá d’oggi ai professionisti del futuro.
Tutto questo ci porta alla riconsiderazione delle forme e dei modi di insegnamento, ad una nuova metodologìa capace di fomentare negli alunni la collaborazione, la ricerca e la valutazione. Si promuove così una creatività basata sulla sperimentazione, che ha una base scientifica in accordo con i nostri tempi.
La didattica dell’innovazione deve preparare i designers in modo che apportino un valore aggiunto ai loro progetti: definendo le nuove necessità che l’utente richiede, e allo stesso tempo integrare le novità che nascono dallo sviluppo della scienza e della tecnologia. Potranno coniugare con criterio obiettivo le coordinate del cambiamento ed aggiornare gli assi che tracciano in ogni momento del corso dell’innovazione.

  Students Guide (6,9 MiB, 174 hits)

Valutazione · 0 voti
Loading ... Loading ...

Pubblica un commento

Collaboratori:
© 2018 IED | Aviso Legal